sabato 25 ottobre 2008
Superinciuciotto
Sono una persona malfidata, lo ammetto, ma non malfidata di natura, di natura sarei un credulone addirittura, ma è la vita che mi ha fatto diventare malfidato. E poi, in fondo basta aprire gli occhi per diventare malfidato. Non è un difetto grave, perchè prima di tutto è più difficile sbagliare, e poi è un modo per non rimanere delusi. Ci si prepara prima.
Non credo nella maniera più assoluta a tutti i tipi di gioco che organizza lo Stato, dal Gratta e Vinci, ai pacchi di Insinna, ai fagioli della Enrica Buonaccorti, al Chi vuol essere Milionario di Jerry Scotti. Va bè in quest'ultimo caso non è lo Stato ma quasi...
Non gioco mai da anni a niente di tutto ciò semplicemente perchè non ci credo. Come si fa a credere nel gioco dell' otto, quando è stato scoperto che addestravano perfino bambini per estrarre i numeri giusti, che scaldavano le palline per far estrarre quelle che facevano più comodo, che le facevano alcune più leggere, altre più pesanti. Sono state scoperte truffe sui gratta e vinci, sui quiz televisivi in cui dal centralino si suggeriva le risposte al concorrente che qualche volta rispondeva con la risposta giusta alla domanda sbagliata. Abbiamo scoperto che truccavano le partite, come si fa a giocare al Totocalcio?
Allo Stato però, fa troppo comodo il gioco, valanghe di soldi da prosciugare a poveri creduloni che inseguono il sogno di diventare all'improvviso dei Nababbi, così... per grazia divina. E non ha mai fatto niente per scoprire le magagne anzi quando è successo qualche scandalo si è subito gettato acqua sul fuoco in modo che ci si dimenticasse prima possibile. E via con la pubblicità del gioco dell'otto, del gratta e vinci tanto la pensione o la busta paga è così corposa che ci possiamo permettere di regalare quei 50 euro il mese che non guastano mai!
Ma avete mai conosciuto nessuno che ha vinto la Porsche del Pandoro Melegatti? Se qualcuno lo conosce è pregato di presentarmelo perchè finora ho sempre pensato fosse un entità astratta. Ma sai, di Porsche del pandoro Melegatti c'è n'è uno all'anno, e più difficile, ma le 1000 Mercedes SLK che metteva in palio la Vodafone che ne dite, non sono mica poche? 1000 SLK... qualcuno conosce uno che l'ha vinta?
Ma anche 1000 sono poche, in tutta Italia. Eppure anche 1000 persone muoiono ogni anno sul lavoro eppure credo che ognuno di noi, o per sentito dire o per conoscenza diretta, abbiamo conosciuto qualcuno morto sul lavoro.




Gioco solo alle tombole di paese, quelle che fanno dal 20 di novembre a tutte le feste di Natale, e senza computer, e mi piace giocare a carte, anche di soldi, però tra amici. Così se mi fregano anche lì vuol dire che sono io un pollo!!!
Fatta questa premessa vorrei esprimere il mio parere riguardo alla vincita milionaria al Superenalotto di questa settimana. A parte il fatto che hanno fatto di tutto per non farlo uscire perchè ogni settimana le giocate aumentavano e lo Stato si leccava i baffi, ma poi alla fine si sa il gioco è bello fino ad un certo punto.

In fondo è facile ed indolore, un notaio compiacente, un informatico in gamba e Zac! 100 milioni e rotti di Euro sono tanti...e non si regalano così al primo che capita.. ma non è che la Mafia ha messo lo zampino anche qui?
Dovessi rispondere io direi di no, che è solo culo, ma non sarei molto sicuro!

Etichette:

 
posted by Virgilio Rospigliosi at 21:17 | Permalink |


21 Comments:


  • At 25 ottobre 2008 22:28, Blogger Miss Dickinson

    Sul discorso del Superenalotto sono d'accordo con te. Anch'io ho dei fortissimi dubbi a riguardo, soprattutto perchè dubito che lo stato cacci fuori tutti quei soldi nonostante ne abbia incassati più del doppio.
    La cosa che ho notato, e ne parlavamo oggi con la Sara, è che di solito le vincite così alte avvengono solo al sud, mai in Trentino, in Umbria, nelle Marche o addirittura in Toscana!
    Al Gratta e Vinci ci credo di più, anche perchè il mio babbo una volta ha vinto 1000 euro in una botta sola, vabbè, non sono 100 milioni, ma perlomeno una soddisfazione se l'è presa!
    Buona domenica e divertii!

     
  • At 26 ottobre 2008 11:50, Blogger Pino Amoruso

    Ifagioli della Enrica Buonaccorti non li ricordavo proprio...
    La penso come te amico blogger!!!
    Buona domenica :)

     
  • At 26 ottobre 2008 18:03, Blogger Mibemolle

    io a uno di quei "giochi in tv" che tu descrivi ci sono nadata davvero (dopo due mesi diprovini)e ho anche capito, vivaddio come funionano. non che siano finti ma non è neanche tutto lasciato al caso..
    anzi, di casuale c'e' ben poco, ma anche di realmente truffaldino a priori c'e' poco... c'e' una logica ben precisa dietro ai quiz tv.. poi magari un giorno ti racconto..

    il guaio è che più un paese è povero e piu si conta sulle "riffe" sul lotto, sulle lotterie per "svoltare"
    la gente SA che non ce la farà mai lavorando e impegnandosi, sa che non ce la farà mai ad uscire dalla sua condizione a meno di un colpo di culo. e allora gioca, tenta la fortuna---
    nei paesi poveri le lotterie sono all'ordine del giorno, più la gente è overa e più gioca. Solo i paesi musulmani non si comportano così ma solo perchè il gioco d'azzardo è illegare/contrario alla religione per loro...
    Ma ti farei vedere che succede in messico o paesi latinoamericani in genere, nei paesi centrafricani o in quelli asiatici poi ti rendi conto... Napoli in confronto è 'nu babbà....

    ;)

     
  • At 26 ottobre 2008 18:04, Blogger Mibemolle

    scusate la miriadi di errori ... sbarello-----

     
  • At 26 ottobre 2008 20:59, Blogger scricciolo

    mhhh.....conconrdo con il tuo scetticismo!!!

     
  • At 27 ottobre 2008 12:13, Blogger Silvia

    Non amo per niente giocare ma questa volta ho giocato anch'io una schedina, lo ammetto!

    Un salutino veloce Virgilio...A presto! :)

     
  • At 27 ottobre 2008 14:17, Blogger Carmine Volpe

    bellissimo post, oramai viviamo nel mondo della truffa, è terribile. I giochi si basano sulle illusioni che ci vengono fornite, ma unica possibilità che abbiamo è il superenalotto, non è vero, valiamo noi molto di più

     
  • At 27 ottobre 2008 15:55, Blogger elisa

    Ho scritto anch'io del Superenalotto... ma in un altro senso.... ma anche il tuo punto di vista è da considerare....
    mah io spero vivamente che la vincita sia andata a chi ne aveva davvero bisogno.... certo che...il mondo è sempre più truffaldino! Mah

    ciao ciao

    http://www.elisadireteombrosa.splinder.com/

     
  • At 28 ottobre 2008 00:39, Blogger Virgilio Rospigliosi

    La cosa è un pò strana, come mai sempre al sud?
    Cavolo, 1000 euro sono una bella soddisfazione e cominciano ad essere una bella sommetta! Ma da 100 euro in giù sono solo chipparelli. Un mio amico pensava di aver vinto 100 euro al gratta e vinci, in realtà aveva solo contratto un prestito!

    Pino, sono cose di diversi anni fa credo che la sentenza ci sia stata proprio in questi giorni.
    A presto!

    Federica, qualcosa mi immagino di quello che poùuò succedere, di quello che è pilotato, di quello che come dici tu, non è lascito al caso, e mi piacerebbe saperne di più visto che hai partecipato. Quanto al fatto che più un paese è povero più si gioca lo so che è così ma non lo trovo giusto e soprattutto non trovo giusto che lo stato sia complice del gioco d'azzardo.

    Scricciolo, aspetto il tuo haiku, ...prima o poi....

    Silvia, quanto hai vinto, offri da bere? hihihihii

    Carmine, grazie della visita, ed è vero, valiamo molto di più di una serie di numeri al superenalotto!

    Elisa, sperare lo spero anch'io, che sia andato a chi ne ha realmente bisogno (anche a me per esempio!!!) ma non ci credo molto

     
  • At 29 ottobre 2008 09:27, Blogger GlitterVictim

    Ogni tanto compro la schedina precompilata del superenalotto e a volte il gratta e vinci, al primo non ho mai vinto nulla (in realtà non riesco mai a fare neanche uno) mentre al grattino ogni tanto qualche euro salta fuori.

    Non sono fortunata al gioco, vinco solo quando la sorte non serve o non è particolarmente rilevante, infatti mi piacciono giochi tipo trivial, visual game, taboo... odio risiko, dadi, oca, tombola...


    PS. I fagioli non erano della Carrà?

     
  • At 29 ottobre 2008 20:06, Blogger Angelo D'Amore

    grazie del contatto, spero di argomentare con te anche prossimamente
    angelo d'amore

     
  • At 29 ottobre 2008 21:45, Blogger Lieve

    Devo confessare che quando l'enalotto ha raggiunto la soglia deo 100 milioni, mi sono lasciata coinvolgere da un maxi schema giocato con tutto l'ufficio...Che vuoi farci? Si sogna...Non sono una "giocatrice" anche per quel che mi riguarda la mossa più azzardosa dell'anno è relegata alle tombole di Natale, però, a volte il gioco vale decisamente la candela :P
    E' tutto truccato? Non lo so. Ma immagino che se devo avere un colpo di fortuna, sarebbe tale da superare un inconveniente del genere :P

     
  • At 30 ottobre 2008 08:25, Blogger Colombina

    Anche io ho giocato quando hanno raggiunto 100 milioni... :-( non ho vinto...

     
  • At 30 ottobre 2008 16:53, Blogger MaryA

    Allo stato ormai fanno comodo troppe cos, il punto è che fanno comodo solo a lui.

    Di questi tempi poi la situazione è ai "Confini della realtà"

    Baci baci*°*°*

     
  • At 30 ottobre 2008 18:50, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Glitter, sai che forse hai ragione, i fagioli erano della Carrà... il concetto non cambia :)

    Angelo, di niente, ti dispiace se ti metto nella Blogroll!

    Lieve e Colombina, avete aspettato quota 100 perchè quando il montepremi era a 90 milioni erano troppo pochi? :))

    Marya, si, mi sembra che si vada sempre in peggio. Sob!

     
  • At 31 ottobre 2008 08:52, Blogger scricciolo

    Hai ragione, l'haiku..praticamente è pronto ma mi avanza una sillaba nel terzo verso....prometto per il we finisco l'opera (neanche fosse la divina commedia). UN abbraccio!!

     
  • At 31 ottobre 2008 17:00, Blogger stellavale

    Mai giocato io!

     
  • At 1 novembre 2008 15:04, Blogger marco macchi

    Mai giocato neanch'io. Mai creduto nel caso. Nel talento sì, nella volontà sì, nel coraggio sì, ma nel caso no.

     
  • At 2 novembre 2008 03:06, Blogger jack

    Sarà che la Sicilia ha 5 milioni di abitanti e quindi è più probabile fare "6" lì piuttosto che in Trentino che non ne fa neanche un milione???

     
  • At 2 novembre 2008 18:48, Blogger Lieve

    Pochi no ma sai com'è...se propri bisogna fare una cosa meglio farla bene. Per cui se bisogna sbancare, meglio che sia una cifra bella tonda :P

     
  • At 8 novembre 2008 11:21, Blogger ArabaFenice

    io non gioco mai prima di tutto perché, matematicamente e statisticamente parlando, a vincere è sempre chi organizza le lotterie. e poi perché so così sfigata da non essere capace di neppure un ambo alla tombola in famiglia.
    Non conosco chi ha vinto la porsche del pandoro melegatti però una volta un amico virtuale mi mandò le foto di una crociera alla quale era stato vincendola con i chipster saiwa.