venerdì 29 agosto 2008
Viva gli sposi
In questo mese di agosto sono stato invitato ad un matrimonio. Il matrimonio è stato veramente carino, era bella la villa dove si è svolta la cerimonia civile, bella la location della festa, bella la sposa, mia cugina, con una faccia felice che mi faceva sentire contento per lei, così come il suo sposo.

Però per un single over 35, partecipare ad un matrimonio è qualcosa di devastante. Se è un matrimonio di amici, allora è diverso, ma un matrimonio di parenti è un ardua impresa alla quale ti devi immolare. Sai già in partenza che sarai perforato da raffiche di domande come un fagiano per l'apertura della caccia. In assoluta buona fede, s'intende, parenti che non vedi da 10 anni ti faranno delle domande così intime e personali, con la stessa naturalezza di chiederti "che ore sono?". Argomenti che anche il migliore amico che frequenti tutti i giorni non affronterebbe neppure dopo aver bevuto due Tennent's.

"Ma quanti anni hai?...Madonna come passa il tempo" "Ma te quando ti sposi?" "Ma sei fidanzato?" "Sei uno che pretendi troppo!""Come mai non hai nessuno?" Come a dire...Hai qualche problema?

Ormai ci ho fatto il callo e diciamo che tutto mi scivola via e ci faccio anche un sorriso ma credetemi la cosa è molto imbarazzante. E fortuna che non sono una donna altrimenti entrava in ballo anche l'orologio biologico...Ma te quando lo fai un figliolo, ti devi sbrigare, altrimenti....

Allora ti devi preparare le risposte. E soprattutto ci vogliono risposte semplici e secche, altrimenti la conversazione va per le lunghe e prende una brutta piega. Guai a dire "Non mi sposo" oppure "Non ho trovato la persona giusta"....Guai!!! Li provocheresti. Con il tempo ho imparato a dire "Non mi vuole nessuno!!!", che fa un pò tristezza ma rende tutti contenti. Hanno avuto la risposta che volevano.


E poi a questi matrimoni, tutte le volte i soliti riti che hai visto mille volte e non te ne frega proprio niente ma ai quali devi partecipare con il sorriso altrimenti pensano chissà che, tipo gli striscioni per la strada, RIPENSACI!!! SEI SICURO!!! E che palle!!!!

E il riso che la signora mai vista e conosciuta ti mette in mano e che prima che gli sposi siano usciti ti è già cotto in mano dal caldo.

E quello che a comando dice "Bacio.... bacio.... bacio!!!" e "Viva gli sposi" e te con le mani unte dall'Orata al Cartoccio ti affretti ad applaudire. E che palle!

E quei soliti 2 o 3 che tutto il tempo al ristorante fanno gli scemi tanto per darsi un tono e si credono di essere a Zelig?

E i menu dei matrimoni che davanti alle portate hanno l'articolo determinativo? "Il trionfo di salumi toscani in letto di rucola" "Il branzino al forno" Gli straccetti alla crema di funghi"....tanto per dare quel non so che di familiare. Nei menu normali non ci mettono l'articolo determinativo, come mai, come si spiega?


Etichette: ,

 
posted by Virgilio Rospigliosi at 19:29 | Permalink |


29 Comments:


  • At 30 agosto 2008 00:05, Blogger Silvia

    :D fortissssimo!!!
    "Immolare" penso sia il termine più azzeccato per rendere l'idea.
    Come ti capisco...
    Sti parenti indiscreti, UFF!!!

    A me ormai fanno solo e sempre la stessa domanda: "Hai finito di studiare???" Non chiedono neanche più come educazione vuole: "Come stai?" prima di andare nello specifico...

    Ehhh...Fortunatamente capita d'incontrarli di rado!

    Bel post :)

     
  • At 30 agosto 2008 00:56, Blogger Pino Amoruso

    Ti sei divertito allora...Simpaticissimo post!!!

    A presto ;)

    P.S. - Ma quando ti sposi? Sei fidanzato? Hai qualche problema?

    ihihihih

     
  • At 30 agosto 2008 13:22, Blogger ArabaFenice

    Caro Virgilio, mi spiace per te ma come single over 35 hai avuto solo un assaggio di quel che prova una donna over 32, specie se, invece di esser single, è felicemente fidanzata ma non ha ancora deciso niente sul grande-passo.
    Poi io sono una di quelli che come la commentatrice Silvia è passata anche dal tormento "Hai finito di studiare?". Da quando mi sono laureata non me lo chiede più nessuno. neanche la soddisfazione di poter rispondere "SI".
    tremo al pensiero di aver almeno due matrimonio, a breve distanza, l'anno prossimo.

     
  • At 30 agosto 2008 16:45, Blogger silvietta1984

    grazie x essere passato dal mio blog...anke se t auguro di non finire mai su un ponte tibetano come il mio...
    e grazie anke x aver fatto questo riassunto sul matrimonio...ora vado ancora + fiera di non averne visto neanke uno in tutta la mia vita :)
    hasta la vista!

     
  • At 30 agosto 2008 18:34, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Silvia, Mi sono immolato alla causa...hihihi. Certo anche "hai finito di studiare" non deve essere da meno!

    Pino, bentornato! Mi ha fatto piacere esserci, quello sì, ma "divertito" è una parola grossa!
    ...Sì ho qualche problema!! E che palle!!!

    Arabafenice, ma come mai non ti sposi, hai qualche problema? Hihihi
    Tanti auguri per i due matrimoni, cerca di sopravvivere!

    Silvietta, grazie a te per essere passata. Come, mai stata ad un matrimonio!?
    ...Che culo!!!

     
  • At 30 agosto 2008 20:05, Blogger Simona

    ti capisco, sai. Io ho la tua età, convivo, ma non sono sposata, perciò la domanda è "ma poi vi sposate?". come ad insinuare che non ci siamo voluti prendere questa responsabilità...e che palle!

     
  • At 30 agosto 2008 21:16, Blogger Miss Dickinson

    Bellissimo questo post!
    Siamo condannati a fingere, caro Virgilio. Fingere che il taglio della cravatta ci faccia schiantare dal ridere e che quel "bacio! bacio!", in realtà lo desideriamo veramente.
    Io credo che al prossimo matrimonio darò forfait, dopo aver riletto quello che mi aspetterà, preferisco prendermi una bella influenza e se non la prendo, me la invento!
    Ciao!

     
  • At 31 agosto 2008 10:57, Blogger MARGY

    "...Sai già in partenza che sarai perforato da raffiche di domande come un fagiano per l'apertura della caccia..."
    ... COME TI CAPISCO!!!!...


    OH MAMMA!! questo post sembra scritto da me!! i miei pensieri..le mie paranoie... tutto!!
    Caro Virgilio non posso aggiungere altro alle tue parole!!.. hai persino descritto la cosa dal punto di vista femminile...e credimi è esattamente così!!...

    " hai già 30 anni!..ma quando lo vuoi fare un figlio eh??"...
    come quel tono di voce,poi,odioso e malefico tipico delle bisce velenose!! :(

     
  • At 31 agosto 2008 20:00, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Simona, era la stessa domanda che rivolgevano a me quando ero fidanzato.... e che palle ma i cavoli vostri?

    Miss, devastante anche il taglio della cravatta!!
    ...Forse è la cosa migliore, una bella finta influenza, e fanculo a tutti!!! Ci penseremo...

    Margy, ma te un figlio quando lo fai?? Dai...sbrigati!!!
    hihihihi

     
  • At 1 settembre 2008 00:37, Blogger Romano

    Scommetto che ci sei andato preparato mentalmente e verbalmente!!

    p.s: grazie di essere passato dal mio blog :) Ciao

     
  • At 1 settembre 2008 03:28, Blogger Mibemolle

    uomo di anni 35 - e capisco.
    Ma donna di anni 32 è ancora peggio!!!! Anche perche ti fanno pure sentire in colpa di non sentirti in colpa (oh, ma che la volete con me se io l'istinto materno non ce l'ho???)
    le mie poche amiche single (o single di ritorno,che c'e' gia chi si è separato) piangono ai matrimoni altrui solo perche si sentono "meno realizzate"
    Ma dove sta scritto che io se non mi sposo non mi devo sentire realizzata o che "non ho costruito niente"???
    fortuna che io le ricorrenze coi parenti le ho finite.... da sposare ci sono rimasta solo io (anzi no, tra poco le figlie dei miei cugini saranno da marito!) e ai funerali di solito son domande che non si fanno...(ma non si sa mai!!!)

    Hugs

     
  • At 1 settembre 2008 16:57, Blogger MaryA

    AHHAHAHAHA, non c'è nulla da fare, è difficile farsi i cazzi propri in santa pace =D

    In ogni caso se assistere ad un tripudio simile di felicità ti ha stimolato i recettori del sentimento mettiti anche tu in assetto da combattimento, guardati in giro senza cercare ma tieni la porta aperta =D. Invece del Gobbo fai il Gallo Lottatore =D.

    InI*°*°*

     
  • At 1 settembre 2008 20:43, Blogger L

    Mamma mia. Anche a me è capitata (spesso) la fatidica domanda. Io rispondo sempre con un "no". Un no che però mi accontenta. Sono solo e vabbè? Io vedo un sacco di coppie e gente sposata che è più sola di me. Condannarsi ad una vita con una persona che non ti ama per non guardare la tele da solo? Buah, per ora mi da il vomito.

    Magari a 80 anni, quando nessuno mi accudirà e mi preparerà un Gin Lemon in cui depositare la dentiera dentro, sul comodino di fianco al letto, cambierò idea.

    Per ora cerco e non mi accontento. Non voglio rovinare la mia vita e quella di un'altra.

    A presto,
    L.

     
  • At 1 settembre 2008 21:01, Blogger Lieve

    Per questo post ti meriteresti una standing ovation! Pur essendo ancora under 30, essendo una donna io 'sti discorsi me li sento fare già da un paio d'anni, ma un po' di fatti loro no? o_0

     
  • At 1 settembre 2008 21:33, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Romano, grazie a te, sempre bisogna andarci un pò preparati... Per non venire sbranati!!!

    Mibemolle, ah...questa è proprio bella "ti fanno pure sentire in colpa di non sentirti in colpa" E' fenomenale!!!

    Marya, mi dispiace, ma queste esperienze i recettori del sentimento te li atrofizzano. Meglio Gobbo che niente!

    L, anche a me accontenta. Essere signle a 40 anni non mi da nessun senso di colpa...scusatemi!!!

    Lieve, intanto comincia a prepararti il discorsino giusto!

     
  • At 2 settembre 2008 01:05, Blogger scricciolo

    eccomi di nuovo qui....vedi che non ho fatto la bischera!!!! buona notte

     
  • At 2 settembre 2008 09:04, Blogger Bruja

    pensa un pò a me...nella tua stessa situazione, donna e unica....'pecora nera' della famiglia...;-D

     
  • At 2 settembre 2008 19:58, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Scricciolo, se facevi la bischera mi sarebbe dispiaciuto tanto.

    Bruja, macchè pecora nera!!! Te lascia che parlino e facci una risata.
    Grazie della visita. A presto

     
  • At 2 settembre 2008 20:21, Blogger MARGY

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

     
  • At 2 settembre 2008 20:25, Blogger MARGY

    "ma teeeeeeeeeeeeeeeeeee???.... ce l'hai una fidanzata?? quand'è che ti sposi??....COOOME?!?!?!?!..NON HAI UNA FIDANZATA?? E PERCHè?.....non ti vuole nessuno?...OHHHHHH POOOOVERINO!!!..."

    IHIHIHIHIIHIHIHIHIHIH >:D


    ps: scusa se ho cancellato il commento di prima, ma avevo scritto male e di fretta...

     
  • At 2 settembre 2008 22:27, Blogger elisa

    Ciaoooo! Anch'io ho avuto un matrimonio...e hai ragione...a 31 anni (e donna poi..) aiutooooo!
    "Ma te che aspettiiiii?"
    "Via prendi il bouquet!"
    uff.... concordo in pieno con il tuo post.....
    e il "bacio" deve essere spontaneo...!
    se mi sposo...semmai...lo farò a Las Vegas.....
    salut salut

    http://elisadireteombrosa.splinder.com/

     
  • At 3 settembre 2008 17:26, Blogger GlitterVictim

    Oddio che ridere!
    Consolati, anche per una single di 28 quasi 29 anni è devastante. Virgilio sei in buona compagnia :)

     
  • At 3 settembre 2008 17:28, Blogger GlitterVictim

    PS. naturalmente sono gli altri che ci devastano, sono come caterpillar sulla nostra sensibilità.

    Siamo single ma pur sensibili.

     
  • At 3 settembre 2008 19:37, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Margy, O bischeraaaaaaa!!!! Non mi vuole nessuno e allora che c'è di male?

    Elisa, quella del boquet è un altra!!! Mamma mia tristissimo rito per fortuna che quello me lo scanso. Che culo!!!

    Glitter, bellina questa "single ma pur sensibili". E che cavolo...

     
  • At 3 settembre 2008 22:27, Blogger L

    No no, ma che "scusatemi". Essere single a 40 anni è una grande cosa, secondo me. Ripeto, è sintomo di uno che non si accontenta, e non fa accontentare la persona che ha di fianco.

    Io la chiamo la "sindrome del tassametro".

    Io sono single a 30 anni, e beh? Cioè, mi ci vedi a condividere una casa/una vita per non andare solo ai matrimoni? Nono...

    Vai avanti così Virgilio. Goditi la tua vita, alla faccia di chi per paura di arrivare a X anni senza Y bambini ha rovinato tutto.

    A presto,
    L.

    PS: ma quella del cellulare in disco con il fidanzato?

     
  • At 4 settembre 2008 22:20, Blogger piccolè

    CIAO VIRGI!!!! SAI COSA DICONO A ME?:"OH, E TUTTI PENSAVANO CHE AVRESTI FATTO PRIMA TE DI TUA SORELLA!,....PRETENDI TROPPO, TI DEVI ACCONTENTARE!"...MA VAFFAN...ANCORA NON SONO ALLA FAME, E POI NELLA MIA ZONA, A QUANTO VEDO, SONO IN BUONA COMPAGNIA!BACI

     
  • At 6 settembre 2008 13:40, Blogger Virgilio Rospigliosi

    L, quella del cellulare? No, non l'ho piu sentita...

    Piccolè, chi si rivede...
    Non credo sia un problema di zona, a quanto pare è l'impressione comune. Un bacione

     
  • At 7 settembre 2008 09:52, Blogger stella

    Forte, simpaticissimo e soprattutto...veritiero !

     
  • At 10 settembre 2008 16:54, Blogger chicasabrosa

    come ti capisco....se ti può consolare anch'io sono single e ne ho 39 e ho pure l'orologio biologico :<..ma vabbè qualcosa di bello accadrà