domenica 1 febbraio 2009
Lasciarsi portare dalla vita
Quante volte nella vita di tutti i giorni cerchiamo di comportarci in un certo modo perchè “non si abbia a pensare che...”. Siamo condizionati sia nel comportamento che che in quello che pensiamo dal giudizio degli altri. Io poi passo da dei momenti in cui mi sento perfettamente naturale ed in pace con me stesso a dei momenti in cui sento il fiato sul collo del giudizio degli altri, ma non solo di chi conosco, ma di chiunque. Faccio un esempio stupido, che ne so, può diventare imbarazzante andare in farmacia a comprare una scatola di preservativi o andare a comprare un regalo idiota per qualcuno. Ma di esempi ce ne sarebbero all'infinito e poi ognuno di noi ha i suoi casi. Giovedì ero dal parrucchiere e nell'attesa del mio turno avrei voluto leggere un giornale e lì accanto c'erano una serie di giornali, tutti nettamente da donna, tipo Vogue, Vanity Fair, più un quotidiano vecchio di tre giorni. Ecco, io avrei dato volentieri una sbirciatina a Vogue ma mi presi il quotidiano del lunedì perchè “non si abbia a pensare che sono finocchio”. Oppure, non sono più andato a cena con un mio amico gay, perchè la gente non abbia a pensare che sono gay anch'io. Sono cose assurde ma purtroppo è più forte di me. Spesso pensiamo troppo e a vanvera. Come quando ci facciamo mille ragionamenti, mille progetti, mille contorcimenti per contrastare un problema o raggiungere un obiettivo. E molto spesso tutto questo non serve a niente. Le correnti della vita sono troppo forti per la nostra piccola vela e ci portano dove vogliono e diventa inutile contrastare. Certo, qualcosa possiamo fare, i sogni servono proprio a questo, cioè a creare una predisposizione affinchè le cose avvenghino o non avvenghino, diciamo a lasciare il terreno fertile davanti a noi. Così, se vogliamo fortemente una cosa o non la vogliamo per niente altrettanto fortemente, creiamo magari quel percorso mentale o spirituale che ci avvicina o ci allontana da qualcosa. Però poi non possiamo fare di più. Così, ci incrostiamo in concetti e in ragionamenti inutili che ci portano unicamente a vivere la vita con più pesantezza, attaccati al nostro orticello e chiusi, limitati nella naturalezza con la quale invece andrebbe vissuta. Sgombrare la mente da preconcetti inutili diventa essenziale per darci quella grazia che solo nella spontaneità e nella leggerezza d'animo e possibile raggiungere. Lasciarsi portare dalla vita, a volte, è più interessante e meno faticoso.


 
posted by Virgilio Rospigliosi at 16:48 | Permalink |


27 Comments:


  • At 2 febbraio 2009 11:57, Blogger principessa

    Hai proprio ragione virgilio, dovremmo un pò tutti lasciarsi portare dalla vita ed essere tutti un pò più leggeri, sicuramente si vivrebbe meglio. Io poi sono una che ha " mille sege mentali " e ho sempre paura di cosa pensa di me la gente. Però purtroppo è cosi'. Tutti noi lo facciamo magari senza accorgersene....siamo i primi ad aver paura del giudizio ma siamo anche i primi a giudicare, ad esser maliziosi e pensar male. Io ho sempre pensato che devo prima guardarmi per me e poi giudicare gli altri...però non è sempre così facile. Io sono una che crede molto nel destino e vado molto a sensazione, come quando conosci una persona, lo sento subito se con questa persona c'è affinità, è una sensazione di pelle.
    Ciao Virgilio.
    Peace and love.
    p.s. complimenti per i tuoi post, mi piace come scrivi ma questo lo sai...

     
  • At 2 febbraio 2009 18:06, Blogger Mibemolle

    Oh! sta cosa del giornale "da donne" ti ha sconvolto talmente tanto che invece che Vanity Fair hai scritto Vanity Fear ( vanità PAURA!)

    :)))) Freud ci avrebbe sguazzato :P!

     
  • At 2 febbraio 2009 18:08, Blogger Miss Dickinson

    Bisognerebbe tutti lasciarsi portare dalla vita, ma anche nelle piccole cose, quelle anche più stupide. Purtroppo, ha ragione Principessa, siamo i primi a giudicare e a pensar male e poi pretenderemmo che gli altri non lo facessero con noi. Che poi, sul serio dovremmo vivere con maggior leggerezza e meno pregiudizi. Dal canto mio sto cercando di imparare, di aprirmi la mente ed ho capito che non è giusto ridurre tutto, ad esempio a "omosessuali e etero". Siamo tutti uguali, poco importa con chi andiamo a letto, fossero quelli i problemi..
    In fondo, se anche dal parrucchiere avessi letto Vogue, cosa avrebbero potuto pensare di te? I cretini lo posso immaginare, ma cosa ce ne frega a noi del pensiero dei cretini?

     
  • At 2 febbraio 2009 19:56, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Principessa, purtroppo sì, molto spesso siamo noi i primi a giudicare, anche se inconsapevolmente, e per questo abbiamo più paura del giudizio degli altri. Ciao!

    Mibemolle, che figura! davvero un laspus froidiano, che riassume il concetto del Post!!!
    ...vado subito a correggere!

    Miss, anch'io sto cercando di fare la stessa cosa, cioè di alleggerirmi e di vivere privato dei pregiudizi. Spesso ci riesco, atre volte mi resta più difficile, devo ancora perfezionarmi.
    A presto

     
  • At 2 febbraio 2009 20:02, Blogger Silvia

    Dobbiamo assolutamente contrastare le correnti negative! Si può sempre fare di più...
    Si dovrebbe essere orgogliosi di essere "diversi" dagli altri, senza preconcetti inutili.
    Guardare dall'alto verso il basso chi ha pregiudizi, facendo sentire loro i "diversi" della situazione.

    "Lasciarsi portare dalla vita", come tu dici, ci permette di godere delle cose realmente impotanti e di quelle più belle!

    Buon inizio settimana, a presto!

     
  • At 3 febbraio 2009 13:00, Blogger stellavale

    Pensare a cosa pensano gli altri di te può essere davvero deleterio!

     
  • At 6 febbraio 2009 10:01, Blogger Lieve

    Il giudizio altrui può essere veramente un macigno che minaccia di cadere sulle nostre teste. Ogni volta che mi accorgo che tale giudizio è sul punto di condizionarmi provo a pensare a cosa avrei fatto senza la minaccia di quel giudizio, ma non sempre è facile comportarsi di conseguenza. Direi che già la consapevolezza del condizionamento è una bella conquista :)

    Grazie per le parole che hai scritto a proposito del mio ultimo post :)
    Io ti leggo eh ;)

     
  • At 6 febbraio 2009 18:14, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Silvia, sempre contrastare le correnti, questo è importante, qualche volta però non ci possiamo fare niente sono piu forti di noi! Ti auguro un bel weekend

    Stella,deleterio e frustrante, bisogna non cascarci! Ciao

    Live, che bello risentirti,è vero è un macigno che ci appesantisce l'esistenza e ci rende tutto piu difficile. Torna presto!

     
  • At 12 febbraio 2009 12:57, Blogger Mio Capitano

    Leggo sempre ii giornali di gossip del mio barbiere, mi piace da morire farlo lì, non ho mai pensato che si facessero idee strane su me. Ciao

     
  • At 15 febbraio 2009 15:59, Blogger elisa

    Ciao!!!!
    Sì hai ragione a volte siamo proprio "ingabbiati"....
    il giudizio e pre-giudizio conta sempre....
    che società del cavolo!!!
    Salut

    http://www.elisadireteombrosa.splinder.com/

     
  • At 25 febbraio 2009 21:37, Blogger L

    Saluto veloce.

    Ciao,
    L.

     
  • At 27 febbraio 2009 17:07, Blogger chicasabrosa

    vero dovremo essere meno razionale e più spontanei...sono sempre molto belle le tue riflessioni ciao Virgilio

     
  • At 3 marzo 2009 11:26, Blogger Rita

    un post scritto davvero dall'anima, si capisce. anche io la penso come te, alle volte ti fanno star male più le seghe mentali che gli eventi stessi . buona giornata

     
  • At 16 marzo 2009 16:27, Blogger GlitterVictim

    Ciao Virgilio, che fine hai fatto?

     
  • At 16 marzo 2009 22:15, Blogger Silvia

    yuhuuuuuu!!! C'è nessuno? :)

     
  • At 30 marzo 2009 09:09, Blogger Lieve

    Ehi, ma sei scomparso anche tu? ._.

     
  • At 2 aprile 2009 19:04, Blogger Colombina

    Un salutino veloce...
    che bella foto dissetante..

     
  • At 2 aprile 2009 20:13, Blogger chicasabrosa

    Ehi Virgilio, ma che fine hai fatto vedo che deserti anche tu dal blog molto a lungo come me....ci mancano le tue riflessioni....dai se ci sei batti un colpo..

     
  • At 11 aprile 2009 13:29, Blogger MaryA

    Ciao Virgy =D Sono tornataaa

    Intanto scusa per la lunga assenza ma ho avuto e ho ancora parecchie cose a cui pensare.

    Sai il fatto di porsi determinate domande è naturale.
    Io personalmente però ho sempre fatto un altro tipo di ragionamento e cioè se quello che volevo fare era effettimente "cattivo" arrecava danno a qualcuno ecc, o meno. Se la risposta è "o meno" lo faccio. Vedi farsi condizionare dalla mentalità chiusa della gente non è mai un bene, se devi conviverci magari eviti certi eccessi ma far condizionare la propria vita dalla grettezza altrui non è neanche giusto anche perchè se sottostai a questa mentalità la alimenti invece che riuscire ad indebolire certi sciocchi luoghi comuni, e poi caro Virgilio, viviamo in un epoca in cui gli uomini si tingono i capelli, e si mettono la crema antirughe, e non parlo dei gay, quindi che te frega, sfogliatelo stò Vogue =D

    Bacini*°*°*

     
  • At 12 aprile 2009 11:26, Blogger Mibemolle

    Buona Pasqua!!!!

     
  • At 12 aprile 2009 16:07, Blogger Scricciolo

    auguri di buona pasqua!!

     
  • At 1 maggio 2009 11:20, Blogger Pino Amoruso

    Buon 1° maggio!!!
    Sei sparito??? Spero tutto bene...

     
  • At 11 maggio 2009 20:34, Blogger ArabaFenice

    Ciao Virgi, anche te latitante?

     
  • At 6 giugno 2009 01:43, Blogger Pino

    Ciao passo per un saluto e per dirti che ho scisso il mio blog (http://pinoamoruso.blogspot.com/) da Aschenazia (http://aschenazia.blogspot.com/); ho creato un nuovo blog che mi piacerebbe vedere nel tuo blogroll per pubblicizzarlo e farlo conoscere ai tuoi lettori. Se ti va lo scambio link anche con Aschenazia (http://aschenazia.blogspot.com/), fammelo sapere sul nuovo blog.
    Nel frattempo ti auguro un buon fine settimana ;)
    Pino Amoruso

     
  • At 18 luglio 2009 02:21, Blogger jack

    Bisognerebbe davvero lasciarsi portare dalla vita,però spesso bisogna ugualmente imparare a guidarla O.o
    Ciao Virgilio,a presto.
    ;)

     
  • At 27 luglio 2009 11:24, Blogger DNAcinema

    ciao! ha aperto i battenti il nuovo portale di cinema direttamente dagli studios di Cinecittà. News, recensioni, anteprime, foto, video e tanto altro ancora; e se vuoi collaborare con noi scrivendo recensioni scrivici @ dnacinema@yahoo.it http://dnacinema.blogspot.com/ P.S. Complimenti per il blog, ottimo lavoro! (saresti daccordo per un'affiliazione? ci terrei particolarmente...) A presto!

     
  • At 26 dicembre 2013 08:23, Blogger cooksappe

    :D