venerdì 4 gennaio 2008
Becchi e Bastonati



E' andata cosi. Nel senso che YMCA l'ho ballata davvero anche quest'ultimo dell'anno. E ho fatto anche il trenino, con il "Coppo" a fare da locomotiva con Los Joao Disco Samba. Ma il bello è che mi sono divertito davvero. Cena normale a casa di Francesco, no botti, no tombola ma una compagnia favolosa di amici con la quale ho fatto le 5 senza accorgermene.
... E anche quest'ultimo dell'anno è andato.


Ma non è di questo che volevo parlare in questo Post ma una notizia di un paio di giorni fa, che mi ha fatto andare letteralmente in bestia.

L'Ecopass. Ossia il ticket che dovrà pagare chi vorrà entrare in centro a Milano a partire dal 2 di Gennaio. Ora, una volta appurato e riconosciuto che le auto inquinano, che creano polveri sottili, che causano danni ai monumenti e alla salute delle persone, basta..vuol dire che si chiude il centro e basta. Vuol dire che la gente si dovrà attrezzare con mezzi pubblici, biciclette o a piedi. Non ci vedo altre alternative. E' come fumare nei locali pubblici fa male, crea danni a chi fuma e a chi non fuma, si vieta di fumare.Invece si tira fuori l'Ecopass. Ma stiamo scherzando!!

Qui sta passando un concetto pericoloso e inaccettabile. Ossia che se pago, posso permettermi di fare delle cose che non si potrebbero fare. A parte il fatto che così I Ricchi possono inquinare e i Poveri no, questa è la sostanza della cosa, si sta creando un precedente veramente pericoloso. Metteranno anche il Briaopass...in pratica si può guidare ubriachi tranquillamente pagando un ticket di 10 Euro... oppure il Sexpass, se violenti una donna ma hai pagato regolarmente il Sexpass, sei in regola, non ti possono far niente. Ma vi rendete conto...

E a me questa cosa fa veramente incazzare.

Come mi ha fatto incazzare quella del bollo. Se hai un auto nuova paghi meno di bollo di chi, non potendo economicamente permetterselo, ha un auto vecchia di 10 anni. Che poi di 10 anni non è vecchia una macchina! Addirittura se la compri ora non paghi il bollo per 3 anni. Si ma...me li dai te i soldi per comprarla?


Cuidate mucho


Virgilio Rospigliosi

Etichette:

 
posted by Virgilio Rospigliosi at 22:48 | Permalink |


15 Comments:


  • At 5 gennaio 2008 17:11, Blogger Alicesu

    si ma come diceva qualcuno... i ricchi non andranno in paradiso.
    Magra consolazione, per chi nel paradiso non ci crede.

     
  • At 5 gennaio 2008 18:16, Blogger Sara Sidle

    Io ho sempre pensato che arriveremo al punto dove esisterà il ricco ricco ed il povero povero. Un ritorno quasi alla Francia prima della Rivoluzione, per capirci..
    Tutto si basa sui soldi, se ce li hai puoi fare qualsiasi cosa, altrimenti soccombi. Spero sempre che l'italiano si arrabbi, ma fichè avremmo le ferie, il calcio e le sigarette, credo che resterà soltanto un sogno.
    Comunque hai detto tutte cose giustissime.

     
  • At 5 gennaio 2008 20:04, Blogger Mimmo

    meglio che pensi anche io a YMCA ballato l'ultimo dell'anno....

    non ci fanno neanche digerire lo zampone. >:/

     
  • At 6 gennaio 2008 15:47, Blogger Tamburi Lontani

    Ben detto....purtroppo viviamo in un mondo di privilegiati e siamo così stupidi da non capire che ci stanno prendendo tutti per le mele! Il problema è che sono tutti uguali e a me sinceramente fanno tutti schifo dal primo all'ultimo. Ci hanno fatto disinnamorare della politica in generale, ma tanto siamo così stupidi da non accorgercene fino a quando non ci toccano il portafoglio in modo serio....mi spiace dirlo ma gli italiani sono così: un popolo di pecoroni! Perdonate lo sfogo!

     
  • At 6 gennaio 2008 21:48, Blogger Miss Dickinson

    Sono d'accordissimo con te e con Tamburi Lontani. Siamo un popolo di pecoroni, tutti zitti a soccombere fin tanto che reggono le ferie in agosto e le partite in inverno.
    Ci sarebbero tutti i presupposti per incazzarci di brutto, ma mi sa che anche questa volta metteremo la testa sotto la sabbia.

     
  • At 7 gennaio 2008 22:57, Blogger Suysan

    Tra l'altro perchè chiamrlo ecopass...chi ha i soldi per entrare è eco?

     
  • At 7 gennaio 2008 23:43, Blogger Virgilio Rospigliosi

    alicesu, dici di no, ma se si comprano anche le messe per i morti per farli andare in paradiso?

    Sara, dopo quella Francese, ci vuole la Rivoluzione dei Blogger...Eh, magari

    Mimmo, qui ce lo fanno andare di traverso, lo zampone e l'ultimo dell'anno

    Tamburi lontani, Miss Dickinson... PECORONI è la parola giusta per descrivere l'italiano medio. Che schifo!!

    Suysan, No, è eco chi non entra che per arrivare a fine mese deve fare eco..nomia. Scusa la pessima battuta

     
  • At 9 gennaio 2008 11:28, Blogger Ammiragliok

    briaopass e sexpass ecco due concetti interessanti...
    ... in effetti è un po' la stessa cosa. Comunque se si pensa che a Bologna le polveri sottili sono scese , non con il blocco delle auto ma con lo sciopero dei bus...
    ... ecco un altro spunto di riflessione

     
  • At 10 gennaio 2008 13:25, Blogger UHEPAITON

    INSOMMA, BASTA LAGNARSI SEMPRE E POI NON PASSARE ALL'AZIONE PER CAMBIARE LE COSE. I PROVVEDIMENTI PRESI A MILANO SONO UN VERO E PROPRIO ATTO DI ARROGANZA E PREPOTENZA.
    D'ALTRA PARTE AVRETE VISTO DA QUALE SCHIERAMENTO POLITICO è GOVERNATA MILANO...
    INSOMMA GENTE, SE LE COSE "NEL PUBBLICO" NON VI VANNO BENE, RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI E PONDERATE BENE IL VOSTRO VOTO ANZICHè APPORRE LA CROCETTA "PER ABITUDINE" SEMPRE SULLO STESSO COLORE. SEMBRA UN GESTO DA NIENTE, INVECE HA UN IMPORTANTISSIMO VALORE.....

     
  • At 10 gennaio 2008 14:15, Blogger Tamburi Lontani

    Solo due parole di risposta a Uhepaiton:

    Non credo sia un problema di schieramento politico e nemmeno di apporre in modo o meno giusto la crocetta alle prossime elezioni! Non mi sembra che in generale le cose vadano a gonfie vele....chi ci governa è esattamente all'opposto dell'amministrazione di Milano. Penso che per migliorare le cose l'unica cosa fattibile sarebbe quella del non andare proprio a votare....della serie ci fate schifo tutti!

    Pensateci....!

     
  • At 10 gennaio 2008 14:40, Blogger UHEPAITON

    BRAVO. OTTIMA IDEA.
    ALLORA TANTO VALE TORNARE ALLA MONARCHIA ASSOLUTA CON DIRITTO EREDITARIO: FATE VOI E NOI SIAMO I SUDDITI.
    INVECE DOBBIAMO TUTTI QUANTI RENDERCI CONTO CHE NOI SIAMO I RESPONSABILI DEL NOSTRO DESTINO E PERTANTO QUEL PICCOLISSIMO, MODESTO POTERE INSITO NEL VOTO DOBBIAMO ESERCITARLO CON FORZA E CON UNITA... DOPO AVER PONDERATO BENE....

     
  • At 10 gennaio 2008 17:57, Blogger Sara Sidle

    Per Uhepaiton: ma se da entrambi gli schieramenti non trovi nessuno che ti rappresenta come fai?
    Io ho contribuito a piazzare al governo quelli che ci sono adesso, ma non da ora, da sempre. Credevo in qualcosa di più ma sono rimasta delusa. Se dovessi rivotare e ponderare la mia scelta, penso veramente che annullerei la scheda.

     
  • At 10 gennaio 2008 21:29, Blogger Tamburi Lontani

    Il problema è proprio quello: ponderare bene! Mi sono sforzata più di una volta di pensare che il mio voto potesse davvero cambiare qualcosa, ma ormai l'idea che ho della politica ha perso ogni forma di idealismo. Purtroppo nessuno e dico nessuno, fa niente per noi poveri cristi che cerchiamo di arrivare con enorme sforzo alla fine del mese. Chi si butta in politica lo fa solo ed esclusivamente per il proprio interesse sia che si butti a destra o a sinistra, che sia bianco nero rosso o turchino.
    Tutti bravi a parlare del sociale o della famiglia.....ma i fatti parlano chiaro! Viviamo in un paese che fa acqua da tutte le parti con un governo che riesce ad avere una maggioranza soltanto grazie al voto dei senatori a vita, e dove gli unici stipendi che sono aumentati sono quelli dei politici!....Forse sarebbe davvero meglio la Monarchia, per lo meno dovremmo mantenere una sola famiglia e non una schiera di nullafacenti priviligiati con i relativi portaborse ed affini!
    E' davvero il caso di guardare in faccia la realtà ed iniziare a chiamare le cose con il loro vero nome!

    Tutto questo rimane un mio pensiero e come tale opinabile!

    Un saluto!

    D.

     
  • At 11 gennaio 2008 16:01, Blogger Virgilio Rospigliosi

    Uepaiton, caro Signor Ponderatore, io spero tanto che tu sia davvero un ponderatore ma dal tuo primo intervento mi sembra che invece tu sia un tifoso della politica, che tifa per il proprio schieramento e non vede nè i limiti nè gli errori. Questo è solo la mia impressione, spero di essermi sbagliato e scusami se non è così. Io purtroppo ho perso tutta la fiducia in coloro che ci amministrano. Forse fino a 20 anni fa esistevano gli ideali politici oggi chi si mette in politica lo fa solo per convenienza e pensa solo a gonfiarsi il proprio conto in banca. Forse ha ragione Tamburi Lontani con la sua provocazione, con la Monarchia ci sarebbero meno pance da ingrassare e il risultato sarebbe lo stesso.

     
  • At 19 gennaio 2008 15:25, Blogger ArabaFenice

    La tua è una riflessione originale ma veritiera. già i poveri sono in aumento, già le famiglie non arrivano a fine mese. ora facciamo pure passare il concetto che con i soldi puoi davvero far tutto, anche ciò che non si dovrebbe... vogliono risolvere il problema demografico, il sovraffollamento con un suicidio collettivo?

    cmq non è vero che se compri una macchina nuova (e io l'ho comprata) non paghi il bollo per 3 anni. questo vale solo se rottami un auto di immatricolazione precedente al 98.